Immagine condominio

Condominio: Come evitare lavori inutili e costosi

piscina

I miei vicini di casa si sono messi in testa di far costruire una piscina nella corte condominiale ed hanno portato alla riunione di condominio (senza che noi sapessimo niente ) un preventivo che tra piscina altre strutture ed opere di giardinaggio arriva ad oltre 30.000 €uri ,alla riunione anche altri condomini gli sono andati dietro con la conclusione che gli unici contrari eravamo 2 su 6 , io non posso permettermi di pagare una spesa del genere anche se ho solo 180 millesimi .

L’amministratore mi ha detto che d’altronde decide la maggioranza e quindi non possiamo farci niente . Possibile che non ci sia niente da fare ? sarò costretto a prendere un  prestito per pagare la loro stupida piscina ?

La maggior parte delle questioni condominiali potrebbero essere risolte o evitate se gli amministratori di condominio dedicassero un po’ più tempo a leggere il codice civile. La maggior parte delle cause che abbiamo in corso in questo memento di diritto condominiale ( e non sono poche )  hanno tutte alla base dei grossolani errori commessi appunto nelle assemblee di condominio, errori che danno diritto ai dissenzienti ed agli assenti di impugnare la delibera .

Nel tuo caso puoi impugnare la delibera sotto numerosi aspetti, prima di tutto non è consentito approvare alcun lavoro se questo non è stato messo all’ ordine del giorno in modo da far sí che tutti i condomini sappiano di cosa si andrà a discutere all’ assemblea .

Inoltre il tipo di intervento che hanno approvato nel tuo condominio rientra nella disciplina delle innovazioni gravose e voluttuarie (art 1121 del codice civile): in pratica si parla di  innovazioni gravose quando comportano una sostanziosa spesa rispetto alle particolari condizioni o all’importanza dell’edificio, e di innovazioni  voluttuarie nel senso che non sono strettamente indispensabili (si pensi all’installazione di una fontana nell’androne condominiale o ad alla trasformazione di un cortile sterrato in giardino alberato) o appunto come nel suo caso all’installazione di una piscina. La legge in questi casi prevede che qualora le innovazioni siano suscettibili di utilizzazione separata, queste possano essere approvate purché le spese vengano sostenute esclusivamente dai condomini interessati, (i dissenzienti in qualunque momento possono, su loro richiesta, essere ammessi all’utilizzo del nuovo servizio purché contribuiscano rimborsandole a chi le ha sostenute alle spese di esecuzione e manutenzione).Qualora invece l’opera gravosa o voluttuaria non sia suscettibile di utilizzazione separata potrà comunque essere approvata con la maggioranza dei condomini purché questi ne supportino integralmente le spese a vantaggio dei condomini dissenzienti.

Quindi quello che devi fare è rivolgerti ad un bravo avvocato al fine di avviare il procedimento di mediazione obbligatorio finalizzato ad una successiva impugnazione della delibera. Se ben consigliati, in questi casi  gli altri condomini provvederanno prima possibile alla rinnovazione della assemblea correggendo gli errori commessi.

Se vuoi affidarci la questione e vuoi chiederci un preventivo chiamaci (0565260610) o riempi il modulo presente in questa pagina.

4 commenti
  1. Giovanni Chiuccariello
    Giovanni Chiuccariello dice:

    Nell’ultima delibera condominiale si è deliberato in modo generico a spese di straordinaria amministrazione .
    Vorrei tutelarmi su eventuali spese di tipo voluttuarie ed onerose per lavori in condominio .

  2. Monica Bartolini
    Monica Bartolini dice:

    Gentile utente nessuna delibera può essere generica od incompleta tanto da non sapere quali spese il singolo condomino va ad assumersi.
    Già la convocazione di assemblea deve riportare per legge la specifica indicazione degli argomenti portati in approvazione e nella delibera deve essere chiara la tipologia di intervento approvata , la spesa relativa e le modalità di ripartizione .

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] dell’intervento oltre ad almeno 2 preventivi di spesa. Dovrà poi convocare un’assemblea straordinaria ponendo all’ordine del giorno “trattamento urgente e necessario dei travi del […]

  2. […] condomini per contratto o dell’autorità giudiziaria, anche nell’interesse di un solo condomino,  per le “mutate condizioni di una parte dell’edificio, in conseguenza di sopraelevazione, […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.