Come tutelarsi dal rischio di pignoramento degli animali domestici.

Sono in una grave situazione economica con  una azienda agricola che  ormai è  piena di debiti , tutto è  pignorato.  I creditori continuano a tormentarmi , ma  io dico loro che ormai non ho più niente. Ieri  un creditore però mi ha veramente spaventato dicendomi che ho ancora 3 cani ( 3 pastori tedeschi che adoro e da cui non potrei mai staccarmi) . Possono veramente portarmeli via ?

la risposta è NI… Fino al 2015  gli animali da compagnia erano paragonati a qualunque altro bene del debitore e quindi pignorabili , ma dal 2016 è stato modificato il codice civile e gli animali da compagnia sono stati inseriti nell’elenco dei beni non pignorabili ( ne avevamo già parlato in questo articolo), però ciò non ti deve far stare tranquilla infatti la norma dice  che “non sono pignorabili gli animali da affezione o da compagnia tenuti presso la casa del debitore o degli altri luoghi appartenenti  , senza fini di produttivi  alimentari o commerciali” . Quindi    ti consiglio di portare i 3 cani a casa o al massimo nel tuo giardino, perché tenuti presso l’azienda agricola potrebbero essere pignorati . Solo pochi mesi fa una canina  è stata messa all’asta dall’ufficio vendite giudiziarie di Pisa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.