Convivenza e alimenti dopo la legge 76/2016 Cirinnà

Buongiorno,  ho convissuto  per circa 10 anni , con una donna ma ormai la nostra non somiglia più ad una convivenza ma ad  una guerra continua . Vorrei chiederle di andarsene, ma ho sentito dire che con la nuova legge sulla convivenza dovrò darle il mantenimento è vero? E pensare che non mi ero voluto sposare per non avere obblighi se la storia finiva…

Effettivamente la legge Cirinnà che regola le unioni civili e le convivenze  crea degli obblighi tra i conviventi al termine della relazione, ma nulla di paragonabile agli obblighi nascenti dal matrimonio .

E’ difficile comunque rispondere alla sua domanda  perché non mi ha chiarito in alcun modo se lavorate entrambi o solo lei, nel nostro studio a Piombino (Livorno) il primo appuntamento informativo è gratuito lo richieda chiamando lo 0565220290 , in tale occasione potremo chiarire meglio questi punti.

In ogni caso sin d’ora posso dirle che potrebbe essere obbligato (per un tempo commisurato alla convivenza) a versarle gli alimenti (qualcosa meno del mantenimento dovuto al coniuge), ma solo se la sua ex convivente dimostra di  vivere in uno stato di bisogno , non avendo reddito né genitori che possano aiutarla, come ha chiarito una delle poche sentenze emesse sull’argomento dopo la pubblicazione della legge  legge Cirinnà.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.